Automazione elettrica

La forma di sicurezza più comunemente utilizzata è la protezione corrente, adottata nella costruzione elettrica. La protezione di ricevitori, motori, trasformatori e distributori è il loro funzionamento, anche se il loro compito più importante è quello di proteggere i fili. Il metodo di protezione da cortocircuito dei fili esiste proprio come quello da molti anni. Una tecnica più difficile ha una stanza con protezione da sovraccarico. La scelta della protezione dipende dall'efficacia della protezione e dal sovraccarico passato di fili e cavi.

Green Barley Plus

I regolamenti e i valori relativi alla costruzione di apparecchiature elettriche stabiliscono i requisiti minimi che le installazioni devono rispettare, in vista della fornitura di caratteristiche di sicurezza come tipo di sicurezza, sensibilità, efficienza e posizione. Ci sono situazioni in cui i bisogni sono più esigenti e le garanzie richiedono di essere certificate. L'impatto su allora ricorda il significato di implementazione dell'installazione. Se si tratta di occupazioni speciali esposte a danni alle installazioni elettriche, i requisiti di qualità si fermano automaticamente molto grandi.La protezione da cortocircuito è il tipo di protezione più comunemente usato. Supporto obbligatorio in qualsiasi circuito elettrico anche immediatamente all'inizio, nel campo di uscita del circuito, come altrove dove c'è una riduzione del carico di cavi, ad esempio riducendo la sezione trasversale dei conduttori o utilizzando un'altra guida. Contrariamente alle apparenze, la protezione da cortocircuito nel circuito di diramazione non esiste come semplice e affidabile come sembrava. È importante imballarli in strade non più piccole di 3 m dall'elemento più alto. A causa del fatto che il segmento dal ramo alla protezione è dimensionato come prima della sicurezza installata, questo approccio rende la probabilità di verificarsi di un cortocircuito in questa fase è cattiva. La stessa relazione si comporta in tribunale a fili che collegano le fonti di energia, tra cui trasformatori, batterie o generatori con quadri, purché le protezioni siano posizionate nel quadro, sul bordo del circuito. Queste due eccezioni sono considerate robuste se sono prive di una buona protezione da cortocircuito.Il problema descritto è di pagare quel tanto elaborato e poco applicato, anche se in realtà sono presentati nella costruzione di ognuno di noi.