Bruciare calorie orologio

La fecondazione in vitro è una strategia per sostenere la riproduzione e il trattamento sintomatico dell'infertilità. ART (Assisted Reproductive Technologies, o assistenza alla riproduzione, include diversi altri trattamenti che vengono effettuati sullo stato cellulare. Si adatta a mangiare nel tempo, poiché nuove forme di trattamento hanno fallito.

I ricercatori definiscono la fertilizzazione in vitro in vitro (Fecondazione in vitro. C'è quindi un titolo latino. La ricerca conta su due tipi. In vivo, questi sono esperimenti che terminano in laboratorio in un organismo vivente. In vitro, transizioni al di fuori dell'organismo vivente ("sul vetro".La fecondazione in vitro conta sulla fertilizzazione della cellula uovo al di fuori del corpo della donna. Il piano moderno esprime i suoi ormoni, che guidano il processo di ovulazione, e quindi prende le cellule uovo e le abbina con lo sperma (cellule riproduttive maschili. Tutto questo processo viene eseguito in condizioni di laboratorio. Nel momento in cui la cellula fecondata si apre per dividersi, l'embrione viene trasportato nel corpo della donna in modo che possa essere ottenuto per la sua attuazione (impianto nell'utero. Se riesce, nasce una gravidanza, che va rapidamente oltre in un sistema semplice.Nella forma IVF-ET (classica, la fecondazione avviene spontaneamente su una singola vaschetta, sulla quale si ottengono uova e sperma (50-100 mila. Consistono l'un l'altro nel processo di 24 ore dando diversi embrioni. In questo progetto vengono eseguite condizioni simili alle ultime che si trovano nel corpo umano. La tecnologia è molto preziosa e invasiva.Quali sono le indicazioni per la fecondazione in vitro? Inizialmente, questa tecnologia era destinata alle donne con le tube di Falloppio. Non ci sono nulla per queste raccomandazioni e mantengono anche il fattore maschile. La fecondazione in vitro viene solitamente prodotta da quattro fasi. Ci sono la stessa stimolazione ormonale delle ovaie (nel senso di produzione di maggior valore di ovuli, la raccolta di cellule riproduttive forti e femminili, la fecondazione in condizioni di laboratorio e l'impianto dell'embrione nel gruppo della madre.