Esame ginecologico nella vergine

La colposcopia è il test diagnostico ginecologico di base. I colposcopi sono dispositivi utilizzati dai ginecologi durante lo studio - endoscopi con possibilità di ingrandimento multiplo dell'immagine. Il test viene eseguito in regime ambulatoriale.

I colposcopi non hanno bisogno di essere preparati molto bene. Dopotutto, c'è bisogno di astinenza sessuale qualche giorno prima. Non esattamente accompagnarlo durante il sanguinamento mensile. La domanda in sé non è tragica, può anche essere assunta anche nelle donne incinte.La colposcopia è la pratica più comune nei casi in cui la citologia dà risultati ambigui. Questa domanda consente una diagnosi relativamente precoce del cancro cervicale (nella cosiddetta fase pre-invasiva. Se il cancro viene considerato in una parte dello sviluppo, la colposcopia consente la verifica delle modifiche.L'esame colposcopico si basa principalmente sull'analisi della parte vaginale della cervice dopo la sua presentazione nello speculum. Grandi cambiamenti possono verificarsi sulla sua superficie, che sono impossibili da rilevare durante un normale esame. In primo luogo, il ginecologo esamina l'epitelio piatto multilaterale e l'epitelio ghiandolare, prestando particolare attenzione alla loro possibilità. Lì, perché sorgono le malattie più pericolose. Successivamente, l'immagine viene aggiunta e grazie all'utilizzo di un filtro verde osserva la rete sub-epiteliale dei vasi sanguigni. Sulla base di ciò, è possibile riconoscere la natura del cambiamento. Il prossimo passo della domanda sono i valori che contrastano la superficie epiteliale (ad esempio, il test del liquido di Lugol e il 3% di acido acetico.La colposcopia, a causa dell'attrezzatura necessaria, è una questione relativamente importante e deve essere vissuta dal punto di vista del medico che la esegue. È ancora raramente effettuato, ma sempre più spesso come parte delle attività del Fondo sanitario nazionale.