Esami preventivi di uomini dopo i 40 anni

La ricerca scientifica preventiva di base dovrebbe essere condotta una volta all'anno, indipendentemente dall'età. Sono definiti per la loro morfologia e analisi del sangue. Vale anche la pena studiare il livello di colesterolo in natura e lo zucchero. Questi test forniscono molte informazioni sulla salute e trattano il rilevamento di malattie in una fase precoce. Dovrebbero essere usati regolarmente, indipendentemente dallo stato di salute e dalle condizioni generali del corpo.Informazioni rilevanti sulla ricerca analiticaLe ricerche analitiche dovrebbero essere fatte a stomaco vuoto. L'ultimo giorno, la cena deve essere consumata al più tardi alle 18.00. I pasti troppo grandi e in ritardo aumentano il livello di colesterolo e glucosio in natura. La morfologia è un'analisi biochimica del sangue. Il risultato è determinare se la composizione del sangue è importante e il corpo non sviluppa infiammazione (il segno OB indica.Test dello zucchero

Il test del livello di zucchero (glucosio in natura è l'unico campione che viene raccolto in morfologia. Il risultato corretto è incluso nelle possibilità di 70-00 mg / dL.Dopo aver completato l'età di 40 anni, è comunque opportuno eseguire anche un lipidogramma regolare. Da esso è possibile conoscere il livello totale di colesterolo in natura anche su HDL e LDL, o colesterolo economico e debole. È correttamente LDL (colesterolo cattivo è il più crudele e il rischio di aterosclerosi. Il lipidogramma indica il livello dei trigliceridi, cioè i grassi, che sono molto stancanti per la circolazione dell'uomo (nel contratto costituisce la loro costruzione inferiore a 150 mg / dL.Test delle urine

Ogni anno, vale anche la pena di esaminare l'urina, che va a controllare i reni e l'intero organismo urinario. È anche necessario sottoporre a raggi X (raggi X i polmoni, nel senso di rilevare la possibile tubercolosi, che è ancora molto grave. Anche l'ecografia della cavità addominale è importante. la condizione del fegato, dello stomaco, della cistifellea, della vescica, del duodeno e del pancreas.