L obbligo di registratore di cassa

https://neoproduct.eu/it/chocolate-slim-un-cocktail-dimagrante-unico-con-il-gusto-del-miglior-cioccolato/Chocolate slim Un cocktail dimagrante unico con il gusto del miglior cioccolato

Insieme alla legge sull'IVA, l'obbligo di avere un registratore di cassa ha qualsiasi imprenditore che svolge servizi o effettua transazioni per gli sportivi e gli agricoltori che si sovrappongono su base forfettaria. Entro la fine del 2016, i contribuenti potrebbero anche godere di alcuni vantaggi fiscali senza la necessità di acquistare registratori di cassa.

Dal momento che non vi è alcun obbligo di avere un registratore di cassa.Il regolamento, che impone l'obiettivo del 2016, è la ricetta che parla del fatto che un imprenditore i cui movimenti annuali nell'esercizio precedente non superano i 20.000 PLN netti non è tenuto a registrare le vendite mediante l'emissione di entrate fiscali. Nel caso di società che hanno iniziato la pratica nell'ordine dell'anno contabile, il limite di 20 mila zloty dovrebbe essere convertito in proporzione al numero di mesi di esecuzione del ruolo in un determinato anno.

Registratore di cassa - quando avviare la registrazione della vendita.Negli anni 2015-2016, nel catalogo delle imprese che vogliono effettuare le ricevute, sono comparsi altri imprenditori, tra cui officine auto, medici e dentisti, parrucchieri e saloni di bellezza, avvocati o società di catering che non avviano i nostri servizi su aerei. Ad eccezione dei servizi di ristorazione, altri imprenditori sono obbligati a regolare le vendite tramite registratori di cassa in un ordine immediato, mentre le aziende con un limite di 20.000 PLN di fatturato possono acquistare un registratore di cassa nel processo 2 mesi dopo aver superato tale limite. Questo unico obiettivo nel 2016 si applica anche agli imprenditori che vendono biglietti per i corsi per i passeggeri con un'offerta per pagarli in quel modo rispetto ai contanti e agli imprenditori che pagherebbero sulla base di fatture per servizi resi per il lavoro dei singoli, sebbene non abbiano esibito più di 50 all'anno. fatture per un massimo di 20 destinatari.

Indipendentemente dalla quantità di fatturato, il legislatore ha anche creato un catalogo di prodotti, le cui vendite, ovviamente, devono essere documentate con una ricevuta dal registratore di cassa. Questi prodotti comprendono: vendita di gas liquefatto, motori e motori individuali, rimorchi e semirimorchi, attrezzature fotografiche, prodotti in metallo prezioso, profumi, bevande alcoliche e prodotti del tabacco.