Lavorazione di metalli non ferrosi

Attualmente, la metallurgia è un campo che include non solo processi di formatura e fusione di plastica, ma si concentra anche sulla ricerca di macro-strutture. Nell'ultimo punto, gli esperimenti sono di solito effettuati su microscopi metallografici.

La microscopia è una parte apparso poche centinaia di anni fa. E solo di recente, a seconda del tipo di microscopio, ha iniziato a prendere in metallurgia. In tempi nuovi, sono necessari quando si lavora con argomenti di ingegneria. Già sul campo, i microscopi metallografici sono i più semplici, che vengono ottenuti, tra l'altro, per la ricerca di difetti del metallo o le loro scoperte. Esiste quindi una tecnologia di imaging che viene rimossa su campioni opachi. Microscopi metallografici includono, tra gli altri, microscopi elettronici, che consentono l'osservazione della struttura allo stato atomico e microscopi ottici, che sono caratterizzati da un ingrandimento minore. Le osservazioni effettuate con l'uso di questi dispositivi sono estremamente importanti, perché grazie a questo possiamo trovare un diverso tipo di microcrack nel documento o la loro iniziazione. È possibile calcolare ulteriormente il contributo di fase e inoltre determinare le fasi esatte. Grazie a questo, possiamo anche stimare il numero e il tipo di inclusioni, così come molti altri componenti importanti dall'elemento metallurgico di vista. Ad esempio, spesso le osservazioni microscopiche del materiale appena creato vanno all'osservazione esatta della struttura del materiale, grazie alla quale in prospettiva possiamo prevenire molti guasti indesiderabili.

L'uso di microscopi metallografici è importante perché possiamo facilmente rilevare i difetti del materiale. Ma vale la pena avere che gestire questo modello di equipaggiamento è difficile. Dal senso attuale dell'esperienza, solo le persone qualificate dovrebbero esibirsi.