Registratore di cassa e rilascio dall iva

Se si avvia la propria energia economica con lo stesso controllo, non è necessario acquistare il postnet neo & nbsp; e trattarlo ogni giorno in una carriera privata. Le normative polacche con molta attenzione e chiaramente ci informano su chi deve avere un fondo finanziario e chi deve emettere ricevute.

Nel 2015, nel mondo polacco, il numero di contribuenti che erano idonei a vincere da foto separate dallo scopo di detenere registri di cassa era significativamente diminuito, il che significa che il registratore di cassa sta diventando una necessità per un gruppo sempre più alto di cittadini.

In conformità con le varie disposizioni della legge sull'IVA, tutti i contribuenti nel nostro mondo sono obbligati a utilizzare i registratori di cassa per le transazioni per il lavoro di individui che non conducono affari. I contribuenti ricordano anche l'obbligo di utilizzare i registratori di cassa nel successo della registrazione delle vendite per il lavoro degli agricoltori forfettari. Solo i contribuenti il cui reddito annuo supera i 20.000 PLN devono ottenere le valute fiscali.

Vale anche la pena notare che le officine automobilistiche non devono avere registratori di cassa se i risultati che vendono sono assemblati direttamente da loro in auto. In tali situazioni, le officine offrono un servizio e non vendono determinati beni. Gli uffici fiscali indicano anche che in questo caso, sulle fatture da effettuare, per le riparazioni, non entrare nelle parti assemblate, poiché le specifiche di questi articoli possono rendere difficile rinunciare alle dimissioni dall'esigenza di disporre di registratori di cassa fiscali.

Nel mondo domestico, i venditori di energia elettrica e le società che forniscono servizi di telecomunicazione, assicurazioni e servizi finanziari sono inoltre esenti dai registratori di cassa. Altre aziende che forniscono servizi direttamente collegati al mercato immobiliare possono ottenere di più dalla soluzione. Va inoltre ricordato che i registratori di cassa non devono essere utilizzati dalle società che forniscono vendite per corrispondenza, tuttavia il pagamento viene effettuato sul conto bancario. Le esenzioni relative al fatturato fino a 20.000 zloty non possono più essere detenute da altri tassisti che forniscono servizi di trasporto passeggeri.